Bicincomune: parte a Siderno (Rc) il percorso di piste ciclabili

dal Comune di Siderno (Rc) —

Bicincomune siderno 2È già stato avviato il progetto per la realizzazione di percorsi ciclabili all’interno del centro urbano di Siderno, avente come duplice obiettivo quello di decongestionare il traffico e ridurre, conseguentemente, l’inquinamento ambientale e acustico, presupposto indispensabile al miglioramento della qualità della vita. L’Amministrazione Comunale di Siderno, considerata l’intensità demografica della nostra città, che ne fa uno dei centri urbani più popolosi dell’intera provincia di Reggio Calabria, ritiene fondamentale cercare di stimolare la cittadinanza all’uso della bicicletta al fine di rendere più pratici gli spostamenti e favorire i flussi commerciali e turistici. Conseguire questo obiettivo, naturalmente, richiede la creazione di una rete di collegamenti continua e di percorsi ben riconoscibili, sui quali ci si potrà muovere nel totale rispetto delle più basilari norme di sicurezza.
Ideato un percorso che risponda a queste caratteristiche, i cittadini avranno la possibilità di spostarsi con minore stress all’interno degli spazi urbani, considerata la successiva ridefinizione dei percorsi stradali per favorire una circolazione veicolare, ciclabile e pedonale più fluida e sicura garantendo spostamenti autonomi a ragazzi, soggetti deboli e portatori di handicap e la riduzione dello stress e delle perdite di tempo generate negli accompagnatori.

Il progetto, che prende il nome di “Bicincomune”, prevede anche l’affiancamento della pista ciclabile da un servizio di bike-sharing, grazie al quale si potrà aumentare e integrare l’utilizzo dei trasporti pubblici con biciclette condivise in prossimità delle pensiline degli autobus. A tale proposito, il Comune di Siderno, sfruttando gli stessi finanziamenti utili a realizzare “Bicincomune”, intende dotare il centro urbano di un servizio di car-sharing e bus a chiamata.

Bicincomune siderno 1Il percorso ciclabile da realizzare ex novo si collegherà alla pista già esistente in prossimità del litorale lato sud, entrerà in città in Via Cristoforo Colombo e la Biblioteca Comunale, l’Istituto Scolastico per geometri Pitagora, la sezione associata del Liceo Artistico, la scuola materna Scopelliti, l’elementare Michele Bello, il campo sportivo, la scuola media Pedullà, la scuola elementare Pascoli, la scuola materna Trieste e la scuola media Alvaro, la sede del tribunale, la struttura ospedaliera il mercato, l’istituto Alighieri e la Stazione Ferroviaria, con diverse aree di sosta e parcheggio delle bici dotate di rastrelliere e pensiline in plexiglas.