Bruciata l’auto di Angela Marcianò. L’assessore ai Lavori Pubblici di Reggio: nessun passo indietro

angela marcianoStanotte a Reggio Calabria un’altra auto in fiamme: quella dell’assessore ai Lavori Pubblici Angela Marcianò, parcheggiata a pochi metri dalla sua abitazione.
La notizia rimbalza subito sui media, partendo dai social. Solidarietà unanime, oltre che sgomento per l’accaduto. E a stretto giro, a poche ore dall’attentato, arrivano due note ufficiali.

La prima del Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà: «Gravissimo l’attentato subito stanotte dall’Assessore ai Lavori Pubblici Angela Marcianò, alla quale è stata data alle fiamme l’auto. Se qualcuno ha in mente di intimidirci ha sbagliato sicuramente i suoi conti. L’azione di rinnovamento e di contrasto alla criminalità organizzata inaugurata dal governo cittadino non indietreggerà di un millimetro. Piena ed incondizionata solidarietà e vicinanza all’Assessore Angela Marcianò da parte mia e da tutta l’Amministrazione comunale».

La seconda dello stesso assessore, Angela Marcianò: «Ciò che è accaduto non ci fermerà. Sono molto scossa ma affronterò questo momento con calma e determinazione, insieme al Sindaco Falcomatà, agli Assessori della Giunta ed al Prefetto di Reggio Calabria che ringrazio per l’immediata solidarietà che mi hanno espresso. Non faremo un passo indietro».