Calabria Pride 2016: il 28, 29 e 30 luglio a Tropea, Nicotera e Pizzo

da Arcigay Rc —

calabria pride 2016Si è tenuta mercoledì 20 luglio, presso la sede della Pro Loco di Tropea, la conferenza stampa di presentazione del Calabria Pride 2016, con la presenza e partecipazione dell’Assessore alla Pubblica Istruzione – Politiche Sociali e Walfare – Pari Opportunità Rosaria Rotolo e dell’Assessore Politiche Comunitarie e Rapporti con gli Enti Locali – Cultura Maria Stella Vinci.

I rappresentanti dei tre comitati Arcigay della regione che compongono il coordinamento hanno innanzitutto spiegato la scelta del logo e dello slogan di questo evento, entrambi legati ad eventi importanti per la comunità LGBTIQ quali i “Moti di Stonewall” e la sconvolgente strage del Club “Pulse” avvenuta proprio in questo anno e che ha dato vita allo slogan “PULSEremo ancora più forte”, volendo richiamare l’importanza del creare da tali accadimenti ancora più consapevolezza e coesione nella richiesta di diritti ed uguaglianza.
E’ stato poi esposto il documento politico del Calabria Pride 2016 focalizzatosi molto su un altro accadimento importante dell’anno in corso quale è stata l’approvazione del DDL Cirinnà e sono stati esposti gli appuntamenti previsti nei giorni antecedenti il Pride calabrese.

Calabria-Pride-2016La calendarizzazione presentata è la seguente: il primo evento sarà un incontro in piazza che si terrà giorno 28 Luglio presso Nicotera dal titolo “Sviluppo della dimensione emotiva dei giovani” (ore 18:00, presso Largo Roberto il Guiscardo), a seguire la giornata del 29 Luglio sarà divisa in due momenti distinti, un convegno dal titolo “Unione Civile ed obiezione di coscienza” che si terrà a Pizzo Calabro (ore 10:00, presso il Castello di Pizzo Calabro), ed un convegno di “Presentazione e sottoscrizione della Carta di Reggio Calabria” che si terrà a Tropea (ore 19:00, presso la Biblioteca Comunale di Tropea).
Giorno 30 Luglio il concentramento del corteo è previsto per le ore 16:00 presso P.zza Contura. Il corteo si concluderà alla marina dell’isola con i discorsi finali, una commemorazione delle vittime del “Pulse” di Orlando, ed a seguire un aperitivo presso il locale “La Munizione” ed una serata di discoteca presso il locale “Punta Cana”.