Musica e colori pronti per illuminare Ecolandia con Face2016

da Vincenzo Comi —

“Abbiamo avuto la fortuna di conoscere due realtà molto positive che ci hanno trasmesso entusiasmo e voglia di metterci ancora una volta in gioco. L’amore per il Forte Gullì di Arghillà dello staff del Parco Ecolandia insieme alla passione per l’arte dello staff del FACE hanno generato un evento magnifico”. Sono le parole di Marcello Arosio, direttore artistico della piattaforma Kernel a pochi giorni dall’inizio del FACE 2016, il Festival dell’Arte, della Creatività e dell’Ecocultura in programma al Parco Ecolandia di Arghillà a Reggio Calabria.

teatro-EcolandiaMusica, arte, spettacolo, workshop, performance, installazioni, fotografia, scultura e pittura. Giunto alla sesta edizione, inserito tra gli eventi storicizzati della Regione Calabria, il FACE trasformerà il Forte Gullì in un vero e proprio spettacolo di musica e colori. La novità del FACE 2016 è rappresentata proprio dal gruppo Kernel,  una nuova espressione artistica capace di catturare ed immobilizzare l’arte per poi liberarla attraverso giochi di luce continui.

“Il Parco Ecolandia e il FACE sono una risorsa eccezionale per il territorio – continua Marcello Arosio – Recuperare il Forte attraverso iniziative artistiche legate alla scienza e alla ricerca applicata è un’operazione molto importante che onora le due realtà. Uno degli elementi fondanti del nostro progetto è quello di recuperare e valorizzare luoghi storici. Vogliamo ridare ‘luce’ al Forte, al Parco Ecolandia e al FACE 2016. Siamo convinti che vi stupiremo e che ci stupirete!”

face 2016Il coinvolgimento di Kernel, molto probabilmente non si arresterà con il FACE ma proseguirà con laboratori ed attività didattiche rivolte anche ai più piccoli. Il Fortino di Arghillà, grazie a questa collaborazione, verrà investito di un nuovo senso che lo renderà laboratorio ideale di sperimentazione. “Il Forte si illuminerà durante le quattro serate grazie ai suoni delle varie band che si esibiranno al Parco Ecolandia, grazie alle varie tracce registrate dagli amici del FACE online attraverso la nostra piattaforma ed infine grazie ad una vera e propria tastiera musicale interattiva presente all’interno del Forte. Anche i bambini potranno creare la propria musica ed illuminare così il Fortino di Arghillà.”
Il Parco Ecolandia avrà quindi nuovi colori e nuove forme attraverso il progetto LUXONUS, installazione interattiva di luce e suono, prodotta da Kernel/AreaOdeon, in cui le composizioni musicali, create grazie ad uno step sequencer, si trasformano in giochi di luce sul Fortino.Ad ogni nota suonata, una luce si accenderà ad illuminare l’antica struttura.

“Invitiamo tutti ad inviare la propria musica, tramite la nostra interfaccia web. Lo step sequencer è suddiviso in due matrici, la prima con 12 note di un’ottava, e la seconda con 4 percussioni (cassa, rullante, charleston e piatti). Con gli strumenti della colonna di sinistra, potrete scegliere i suoni da usare e abbinarli ai colori delle luci che si accenderanno in funzione della nota che suonerete. Potrete inoltre gestire la velocità del BPM ed eventualmente aggiungere “battute allo spartito” per creare un loop più lungo. Quando sarete soddisfatti – conclude Marcello Arosio – cliccate sul tasto invia per mandarci la vostra sequenza. La suoneremo durante il Face Festival!
Un progetto creato ad hoc per Ecolandia e FACE 2016 che rappresenta una nuova tappa di un percorso che negli ultimi anni ha già emozionato migliaia di spettatori con esperienze artistiche ad alto contenuto tecnologico.