Mediterranean Cup (1 e 2 novembre): già 15 le nazioni iscritte. Prima la Norvegia

da Circolo Velico Reggio —

Torna la Mediterranean Cup e il comitato organizzatore del Circolo Velico Reggio sta lavorando, a tutto spiano, per celebrare l’edizione più importate dalla sua prima regata del lontano 1984. Un primo risultato organizzativo è giunto come riconoscimento per il lavoro svolto. La prima bandiera a iscriversi ufficialmente alla regata è stata la Norvegia che per la prima volta parteciperà alla regata internazionale di Reggio Calabria.

Reggio Calabria Mediterranean Cup veleSi attendono almeno quindici nazioni e già sono giunte  le preiscrizioni e i primi contatti per questa kermesse internazionale della vela giovanile che vede premiata la lungimiranza del Circolo che si identifica con la Città. La regata, considerati i numeri dei partecipanti, oltre duecento cinquanta imbarcazioni, si svolgerà nell’arenile del Lido Comunale e fervono gli incontri con l’Amministrazione Comunale per presentare il miglior volto della città al pubblico e ai partecipanti di tutta Europa.
Nel 2015, come manifestazione si scelse, come tema collaterale, il recupero della memoria storica della città, un difficile rapporto giacché si doveva dimostrare che la nostra città non è di spalle al mare ma lo guarda. Ci auguriamo che quella manifestazione e quella mostra, visitata da migliaia di cittadini, voglia significare che si è costruita una complicità che deve continuare a vivere per il bene di questa città.

Quest’anno il Circolo Velico alza il tiro con il tema collaterale alla manifestazione che sarà: Sole, vento e mare- Energie rinnovabili e ambiente. Già sono stati manifestati gli interessi di Istituti di ricerca, Ministeri e Istituzioni regionali, e quanto prima, sarà stilato un programma dettagliato che interesserà non solo i giovani regatanti, ma, anche, i capi delegazione dei Paesi partecipanti. Tutta la macchina organizzativa è già avviata e quanto prima la conferenza stampa di presentazione si terrà alla Regione Calabria alla presenza dell’Assessore delegato allo Sport On. Nucera.