Costituzione coast to coast: approda a Soverato (Cz) il tour estivo di Di Battista per il No alla riforma costituzionale

da Paolo Parentela* —

Alessandro Di BattistaDomani 29 agosto farà tappa a Soverato (CZ) “Costituzione coast to coast” il tour estivo del parlamentare M5s Alessandro Di Battista, che a partire dal 7 agosto ha toccato tutte le principali mete turistiche italiane. A partire dalle ore 21, presso il disco-pub “Bounty” sul Lungomare Europa di Soverato, Di Battista insieme ai parlamentari calabresi del M5s spiegherà le ragioni del “No” alla riforma costituzionale promossa dal governo Renzi.
Per l’occasione, gli attivisti di Soverato e del Meetup di Squillace, hanno deciso di organizzare una raccolta fondi per le popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia, destinando parte degli incassi derivanti dalla vendita di panini e bibite durante la serata.
«Il tour di Alessandro Di Battista – spiega il parlamentare M5s Paolo Parentela – è servito per sensibilizzare gli italiani riguardo il referendum costituzionale che si terrà il prossimo autunno. La scarsa informazione fornita dalle televisioni, avrebbe potuto portare gli italiani a scegliere senza avere contezza dell’importanza della riforma costituzionale promossa da Renzi, Boschi e Verdini».
Il Cinque Stelle continua: «Il M5s non si oppone semplicemente alla riforma, vuole anche fornire ai cittadini gli strumenti necessari a decidere con coscienza sulle modifiche strutturali che potrebbero essere introdotte nel nostro ordinamento. Prime tra tutte la fasulla abolizione del Senato, che viene presentata come un’occasione per ridurre i costi della politica, ma che in realtà riduce semplicemente gli spazi democratici a disposizione dei cittadini».
«Domani – conclude Parentela – sarà importante una massiccia partecipazione da parte dei cittadini, anche perché sarà un’occasione per fornire il proprio aiuto alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto. Invitiamo tutti a venire ed a portare un indeciso, che potrà avere altre informazioni utili sulla ‘deforma’ costituzionale di Renzi».

*Portavoce alla Camera dei Deputati del M5s