Dal 2 al 4 settembre Palio del Ciuccio a Guardavalle (Cz)

da Francesco Sorgiovanni —

Torna il Palio del Ciuccio di Guardavalle, manifestazione popolare a carattere storico, giunta alla sua XII edizione. L’evento, voluto anni fa dai fratelli Guido, attivissimi operatori turistici della zona, si svolgerà dal 2 al 4 settembre.

L’iniziativa, promossa e patrocinata dalla Regione Calabria, Gal Serre Calabresi, Comune di Guardavalle e da altre istituzioni, ha raggiunto negli anni numerosi consensi ed ha visto confluire a Guardavalle un numero sempre più crescente di turisti ma anche di studiosi e amatori delle più antiche tradizioni contadine.

palio ciuccio guardavalleIl Palio del Ciuccio ha origini remote. Un tempo la nobile famiglia Polìti, antica proprietaria dei fondi dove ora sorgono le strutture culturali e turistiche, soleva, un giorno all’anno, riunire i propri coloni e con loro creare una giornata di giochi, balli e divertimento in cui protagonista era l’asino, animale sacro per il contadino, utilissimo per molte mansioni al punto che aveva il privilegi di dormire in una stalla ricavata accanto alla casa del padrone. I fratelli Guido hanno rilevato il fondo di Fassi-Pietrarotta ed hanno avuto la brillante idea di ricreare la magia di quei tempi, un binomio tra storia e divertimento per riscoprire le antiche tradizioni. L’edizione di quest’anno si presenta con delle novità molto importanti, sia dal punto di vista spettacolare che da quello culturale e sociale. I particolari del ricco programma verranno resi noti nel corso della CONFERENZA STAMPA convocata per MERCOLEDI’ 31 AGOSTO 2016, ALLE ORE 11,00, presso l’Agriturismo Fassi di Guardavalle, alla quale parteciperanno i rappresentanti delle Istituzioni promotrici e il Direttore organizzativo e artistico dell’evento.