Pedà, il sindaco (di Gioia) capace di trasformare gli stimoli in opportunità

da Francesco Toscano* —

La nota con la quale il sindaco Pedà ha confermato piena fiducia a tutti i componenti della sua giunta indurrà ogni singolo assessore a moltiplicare gli sforzi per garantire il rapido raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati.

Giuseppe Peda GTAncora una volta Pedà, bravo nel trasformare gli stimoli in opportunità di crescita, dimostra di essere un punto di riferimento per l’intera città, interprete di una autentica stagione di cambiamento destinata a migliorare il volto di Gioia Tauro nonostante le naturali resistenze. Credo che i cittadini gioiesi, di qualunque colore politico, non possano non apprezzare il coraggio di un sindaco che si rapporta con la pubblica opinione in termini franchi e limpidi, un sindaco che vuole essere leader e non capo, autorevole anziché autoritario. La città, ne sono certo, sosterrà con convinzione gli sforzi di un primo cittadino che può in prospettiva coprire un vuoto politico a beneficio non solo di Gioia Tauro ma della Calabria intera.

*Assessore alla Cultura al Comune di Gioia Tauro


“Ho grande fiducia nei miei assessori e nell’assessore Francesco Toscano, perché si tratta di professionisti con grandi competenze”: queste le parole del sindaco di Gioia Tauro Giuseppe Pedà nel corso della manifestazione “Calabria Sposi” a Rizziconi. Rispondendo alle domande del giornalista Giuseppe Meduri sulle posizioni critiche espresse pubblicamente dall’assessore Toscano ha detto: “Ho scelto questa giunta comunale non per questioni elettorali ma basandomi sulle loro grandi competenze personali. I curriculum di questi assessori parlano chiaro, sono giovani eccellenti del nostro territorio e la mia volontà è di andare avanti e migliorare sempre di più con la squadra di governo formata all’inizio del mio mandato”.