Miss Italia a Cosenza per assegnare la fascia di Miss Primavera del Cinema Italiano

da Raffaella Salamina

Lunedì 12 dicembre verrà assegnata la fascia di Miss Primavera del Cinema Italiano che si terrà all’interno della Primavera del Cinema Italiano al Supercinema Modernissimo di Cosenza (ore 20.30). Sarà la seconda selezione provinciale di Miss Italia Calabria e madrina della serata sarà Miss Italia Rachele Risaliti. Nella mattina di lunedì 12, alle ore 11.30 presso l’Enoteca provinciale, verrà presentato alla stampa il concorso. Un altro importante passo in avanti per il concorso e per la manifestazione che anche per questa edizione, dopo i successi delle precedenti, è curata dall’agenzia Carlifashionagency, diretta Linda Suriano.

Si parte, dunque, lunedì 12 dicembre, alle ore 11.30 presso l’Enoteca provinciale di Piazza XV Marzo a Cosenza, dove Linda Suriano, insieme a Miss Italia Rachele Risaliti, presenterà la nuova edizione di Miss Italia Calabria. Nella conferenza stampa, moderata da Raffaella Salamina, verrà inoltre presentato “Un corto per Miss Italia”, concorso aperto ai filmmaker che dovranno realizzare un video contro la violenza sulle donne e contro il bullismo, i temi sociali a cui Miss Italia Calabria dedica la sua attenzione, da proiettare durante le serate-evento. Miss Italia Calabria si sposterà al Supercinema Modernissimo, dalle 20.30, ospite del festival La Primavera del Cinema Italiano, dove verrà assegnata la fascia di Miss Primavera del Cinema Italiano alla presenza di Miss Italia Rachele Risaliti. A condurre la serata, presentatrice ufficiale, la giornalista Raffaella Salamina che si alternerà sul palco con Italia Caruso e Erica Cunsolo. Italia Caurso ha partecipato al concorso arrivando fra le prime dieci della finale nazionale, Erica Cunsolo è stata Miss Calabria 2008. Sarà Raffaella Salamina, con loro, a condurre sul palco le serate di Miss Italia e a coordinare l’ufficio stampa a cui si aggiunge Francesco Cangemi. Dopo il successo della scorsa edizione quindi, il 2017 per Miss Italia Calabria è già iniziato.

Nell’edizione 2016 tre delle undici finaliste che dalla Calabria sono arrivate alla finale nazione di Jesolo hanno avuto un ottimo risultato: Emma Barbieri, diciottenne di Maierato (Vv), si è classificata al quinto posto durante la finalissima del 10 settembre scorso; Gaia Parise, di 18 anni di Cirò Marina, si è classificata al secondo posto per la fascia Miss Keirà e nelle venti finaliste nazionali, Barbara Loscerbo, diciannovenne di Cosenza, si è classificata fra le prime quaranta finaliste nazionali.

«Siamo pronti per ripartire – afferma Linda Suriano, agente regionale del concorso – stiamo ideando un’edizione piena di novità. Punteremo, anche questa, volta sulla cultura, l’arte e l’amore verso la nostra terra – e aggiunge – abbiamo creato nuove sinergie e collaborazioni con professionisti della comunicazione». A seguire il concorso, infatti, la trasmissione radiofonica “Gigi Show-On radio”. Il format, ideato e condotto da Luigi Grandinetti, racconterà via etere le tappe della manifestazione. In onda su ben 15 radio, tra queste: Radio Sound; Radio Valentina; Radio Studio97; Radio Onda Verde; Radio One; Antenna Febea. Un vero e proprio diario di bordo del concorso più amato d’Italia.Confermata, inoltre, la collaborazione con l’emittente televisiva regionale LaC. Anche quest’anno, televisione ufficiale di Miss Italia Calabria 2017.«Cerchiamo ragazze che non siano semplicemente belle – continua la patron Linda Suriano – giovani donne piene di personalità, che abbiano voglia di esprimersi. E che soprattutto, sappiano rappresentare la bellezza genuina della Calabria». Il concorso, dunque, avrà un nuovo look e una nuova scenografia continuando a guardare a importanti temi sociali. La Carlifashionagency durante le serate di Miss Italia 2017 vuole lanciare un messaggio sociale che dica “no” al femminicidio, al bullismo e cyberbullismo e proietterà, ad ogni eventi, alcuni spot di sensibilizzazione sui temi. Nella nuova edizione di Miss Italia Calabria si esibiranno numerosi artisti della regione. “Dunque, non sarà un semplice concorso di bellezza e una mera sfilata di giovani concorrenti ma un vero e proprio show», così promettono gli organizzatori. Le ragazze potranno esprimersi ed esibirsi dimostrando il loro talento: nella danza, il canto o la recitazione. Saranno affrontati temi di attualità, Miss Italia non dimentica infatti il sociale e la cultura. Tra i partner ufficiali, anche in questa edizione, la casa editrice Pellegrini.