Ma Loute di Dumont apre la 49ma rassegna cinematografica del Circolo Chaplin

da Michele Principato

Inizia il 24 Gennaio 2017 – cinema Odeon di Reggio Calabria ore 18,30 e 21,00 – con la proiezione di Ma Loute di B. Dumont,  il 49° anno di attività del Circolo del Cinema C. Chaplin. Un anno particolarmente importante – ci spiegano i responsabili – per molti motivi. Primo tra tutti l’avvicinarsi dei 50 anni di attività. Un traguardo veramente ragguardevole che fa del circolo una delle presenze – nel campo della diffusione della cultura cinematografica – tra le più significative e di prestigio che l’intera regione può vantare. Come è facile capire 50 anni di attività significa anche 50 anni di storia, di rapporti intrattenuti con istituzioni culturali nazionali ed internazionali, di frequentazioni e collaborazioni con  autori, critici e studiosi tra i più accreditati nel panorama contemporaneo. Un numero incredibile di film proposti, di manifestazioni realizzate, di festival, incontri, pubblicazioni  ed eventi offerti. Tutti con grande successo di pubblico. Come naturale, i responsabili auspicano che dalle istituzioni arrivino quei sostegni indispensabili  a  dare vita ad una manifestazione che sappia valorizzare un così importante traguardo. Di questo daremo notizie in seguito.

Ma, come dicevamo, la programmazione 2017 vanta altri punti di interesse. Le opere che vengono proposte appartengono alla più significativa produzione cinematografica del 2016. Autori come i fratelli Dardenne (La ragazza senza nome), J. Jarmusch (Paterson),  F. Ozon ( Frantz), Téchiné (Quando hai 17 anni) o P. Larrain (Neruda) – per citare i più conosciuti – non hanno certo bisogno di presentazioni. Quelle che invece necessitano di essere diffuse e meglio conosciute  (ricordiamo che per tutti i film sono fornite schede filmografiche raccolte nella guida alla rassegna) fanno riferimento a paesi la cui cinematografia non ha conquistato, sul mercato italiano, adeguata presenza; in particolare è giusto segnalare La sposa Bambina dello Yemenita K. Al Salami e Sole alto, produzione croata, serba e slovena, per la regia di D. Matanic, vincitore al Festival del Cinema di Pola quale miglior film in concorso. Una particolare attenzione è riservata anche al cinema italiano e, in special modo, a quella di nuovi interessanti autori. Tra le 4 opere presentate segnaliamo (solo per motivi di brevità) Fiore di C. Giovannesi e Le ultime cose di I. Dionisio.

Se questo è il versante strettamente legato alle opere proposte, è degno di segnalazione anche l’iniziativa “vediamolo con”. Sei, tra le quindici opere proposte, saranno presentate e discusse con il contributo di importanti associazioni. Il punto di vista di Area, componente della Associazione Nazionale Magistrati, servirà a meglio affrontare i temi proposti da La sposa Bambina  (condizione femminile e diritti delle donne) non a caso proposto per il 7 marzo 2017; con Le ultime cose, Il Clan, Fiore e Pericle il nero si affronteranno i temi della più scottante attualità nazionale. Si rinnova anche l’appuntamento con Arci Gay I due Mari che quest’anno ha deciso di condividere la visione dell’opera di A Téchiné. Riconfermata è anche l’attenzione ai temi legati all’affermarsi di un modello di sviluppo che meglio rispetti l’equilibrio eco-biologico del nostro pianeta. Insieme al Centro Culturale Helios e con la presente del regista T. Torelli verrà presentato – in prima assoluta per la Calabria –  il 04/04/2017 il film Un altro Mondo.

Un programma senz’altro ricco ed articolato, per autori, temi e nazionalità, che sicuramente sarà seguito ed apprezzato dal pubblico. Appuntamento a martedì 24/01/2017 al cinema Odeon di Reggio Calabria con “Ma Loute” di Bruno Dumont, orari delle due proiezioni ore 18.30 (1° spettacolo) e ore 21.00.
Il costo della tessera per l’intero programma è di 35 euro, 25 euro per gli under 25.
Le tessere per il 49° anno sociale sono disponibili e si possono già acquistare presso: Libreria Ave e Libreria Scientifica, oppure presso la nostra sede in via acri 7, Reggio Calabria.

Programma Rassegna Cinematografica Anno sociale 2016-2017
FILM D’APERTURA – Martedì 24 gennaio 2017 Ma Loute di Bruno Dumont
24/01/2017 – Ma Loute [B. Dumont]
31/01/2017 – Il cittadino illustre [G. Duprat]
07/02/2107 – Les Souvenirs [J.P. Rouve]
14/02/2017 – Frantz [F. Ozon]
21/02/2017 – La ragazza senza nome [L. Dardenne, J. Dardenne]
28/02/2017 – Paterson [J. Jarmusch]
07/03/2017 – La sposa bambina [K. Al-Salami] – vediamolo con “Area Comp. ANM”
14/03/2017 – Neruda [P. Larrain]
21/03/2017 – Sole alto [D. Matanic]
28/03/2017- Quando hai 17 anni [A. Téchiné] – vediamolo con “Arci Gay Due Mari RC”
04/04/2017 – Un altro mondo [T. Torelli] – vediamolo con “Centro Culturale Helios ACSD”
11/04/2017 – Le ultime cose [I. Dionisio] – vediamolo con “Area Comp. ANM”
18/04/2017 – Il Clan [P. Trapero] – vediamolo con “Area Comp. ANM”
26/04/2017 – Fiore [C. Giovannesi] – vediamolo con “Area Comp. ANM”
02/05/2017 – Pericle il nero [S. Mordini] – vediamolo con “Area Comp. ANM”

Previsto il ciclo per le scuole con due proiezioni: Bastardi senza gloria [Q. Tarantino] – 12(18)/02/2017 e Il labirinto del silenzio [G. Ricciarelli] – 27/01/2017 in occasione della giornata della memoria.