MiBACT assume 1.050 volontari per il servizio civile

È stato pubblicato il bando di selezione per 1.050 volontari che verranno impiegati in progetti di servizio civile parte dei quali in attività per il Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo. Le risorse selezionate verranno impiegate in un totale di 215 strutture tra musei, biblioteche, archivi e sedi ministeriali secondo l’accordo firmato nel novembre 2014 tra MiBACT, Dipartimento della Gioventù e SCN. Il periodo di svolgimento delle attività avrà durata di dodici mesi in cui ai volontari selezionati verrà corrisposto un assegno mensile di 433,80 euro e la collocazione dei posti disponibili avverrà nelle varie sedi sparse su tutto il territorio nazionale secondo il fabbisogno di ciascuna sede.

la domanda scade il 10 febbraio

La scadenza per presentare le domande è fissata alle ore 14 del 10 febbraio 2017. I candidati dovranno avere un’età inferiore ai 29 anni (italiani, comunitari e non comunitari regolari), non aver già prestato attività di servizio civile (a meno che questo non sia stato svolto nell’ambito del progetto Garanzia Giovani) e non aver rapporti di lavoro o collaborazioni di qualunque natura con l’ente che realizza il progetto. I candidati dovranno scegliere al momento della presentazione della domanda le sedi e i progetti di interesse a cui inviare la propria candidatura e potranno presentare una sola domanda per un unico progetto (non sarà quindi possibile presentare la propria candidatura per più progetti). Sarà tuttavia possibile presentare domanda parallela per progetti del programma Garanzia Giovani inseriti nel bando contestualmente pubblicato. Al termine della presentazione delle domande la selezione verrà svolta per un numero di candidati non eccedenti il triplo dei posti disponibili per ogni sede in relazione al punteggio raggiunto in fase di valutazione titoli (tenendo conto di precedenti esperienze, titoli di studio, titoli professionali).

i posti disponibili per un assegno mensile di 443,80 euro

La prima cosa che gli interessati al bando per il Servizio Civile 2017 dovranno fare è quella di scegliere il progetto per il quale intendono presentare la domanda e per i quali questi sono i posti disponibili:

  • 71 posti da impiegare in 13 progetti finalizzati alla tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale di musei, archivi e biblioteche;
  • 22 posti su 4 progetti per l’integrazione degli stranieri;
  • 7 posti per volontari da inserire in 2 progetti sulla prevenzione della difesa del suolo.

L’attività avrà una durata di 12 mesi ed i volontari selezionati saranno retribuiti con un assegno mensile pari a 443,80 euro che saranno corrisposti a partire dalla fine del terzo mese di attività.

Per presentare le domande basta accedere al modulo online. Farà fede la data e l’ora apposte sulla ricevuta elettronica contestualmente rilasciata al termine dell’invio della domanda che dovrà contenere: CV in formato europeo completo di data e firma, dichiarazione sostitutiva di certificazione datata e sottoscritta, e copia di documento di validità.