Reggio: completati i lavori sui Fortini di Pentimele

dal Comune di Reggio Calabria

Sono stati completati nei giorni scorsi i lavori per il restauro conservativo e la riqualificazione delle storiche Fortificazioni Umbertine sulla collina di Pentimele. A darne notizia è stato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà che questa mattina ha effettuato un ultimo sopralluogo sulla struttura, accompagnato dall’Assessore alle Politiche Comunitarie Giuseppe Marino, dall’Assessore ai Lavori Pubblici Angela Marcianò, dall’Assessore alle Finanze e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Irene Calabrò, dall’Assessore alle Politiche Sociali Lucia Nucera, dal consigliere delegato Paolo Brunetti, dal Rup dell’opera Daniela Neri e dai tecnici dell’Amministrazione comunale.

«Siamo molto soddisfatti dell’opera compiuta – ha commentato il sindaco Falcomatà – la collina di Pentimele è davvero una delle aree paesaggisticamente più belle del territorio comunale. Il completamento dei Fortini è un’occasione per aggiungere due nuove perle allo straordinario patrimonio di ricchezze presenti sul nostro territorio. Finalmente consegnamo alla città un altro dei luoghi del cuore della nostra splendida Reggio. Storia, paesaggio, bellezza, un posto che già cosi potrebbe essere museo di se stesso».

L’appalto per la riqualificazione del Fortino sud prevedeva una spesa complessiva di poco superiore ai 600 mila euro. Tra gli interventi previsti anche la riqualificazione della strada di accesso ai Fortini, per la quale è stata già impegnata una somma di circa 400 mila euro, con fondi comunitari, e sulla quale è stata già assegnata la progettazione esecutiva. Tra gli interventi previsti dal progetto il restauro architettonico per il recupero delle finiture esterne delle murature, il ripristino di porzioni murarie o solai ormai usurati dal tempo e caduti, la sostituzione di intere strutture con inserimento di travi e voltine di mattoni pressati, montate secondo la tecnica originaria. Nel corso dei lavori è stato anche rinvenuto l’antico ponte levatoio che è stato restaurato e ricollocato nella sua sede originaria.

«Consegnamo alla città un vero e proprio angolo di paradiso – ha aggiunto il Sindaco Falcomatà – l’opera sarà completata e destinata attraverso un percorso all’insegna della partecipazione – ha aggiunto il Sindaco Giuseppe Falcomatà – come di consueto abbiamo voluto coinvolgere i cittadini, in maniera ampia e condivisa, sulla scelta per la definitiva destinazione dell’opera. Abbiamo già avviato un confronto con i cittadini su questo e nei prossimi giorni apriremo delle ulteriori formule di consultazione. Vogliamo che i reggini si approprino realmente di questo spazio, che sia più possibile vissuto e partecipato, ricco di iniziative, motore di sviluppo per il tessuto socioeconomico cittadino».