Continua al Liceo da Vinci di Reggio il percorso “Cittadinanza e Costituzione”

da Daniela Gangemi
Nell’ambito del percorso di educazione civica “Cittadinanza e Costituzione” il  7 marzo alle ore 10:00 si terra’ un incontro presso l’Aula Magna del liceo scientifico “L. Da Vinci”. Gli studenti incontreranno una giovane donna calabrese che da ragazzina ha subito indicibili violenze, soprusi, minacce e che solo grazie al suo coraggio è riuscita a ribellarsi ai suoi aguzzini, rivolgendosi alle Forze di Polizia, che le sono state vicine in un lungo percorso che oggi la rende finalmente libera, seppur lontano dalla terra natia. La sua testimonianza rappresenta un segnale forte da trasmettere ai giovani che devono vivere la loro gioventù liberamente e nel pieno rispetto degli altri.
All’incontro parteciperanno il Dirigente scolastico Giuseppina Princi, il Sostituito Procuratore della DDA di Reggio Calabria Roberto Di Palma, la professoressa Federica Orsini, coordinatrice del progetto e Daniela Gangemi, giornalista che modera gli incontri. La sottoscrizione del Protocollo d’intesa tra la Procura di Reggio Calabria, rappresentata dal Procuratore della Repubblica Federico Cafiero de Rao e il Liceo scientifico “L. Da Vinci”, rappresentato dal Dirigente scolastico Giuseppina Princi, ha consentito di avviare un importante percorso di educazione civica, per una presa di coscienza dei principi e delle regole base della convivenza civile, per creare cittadini consapevoli capaci di creare la propria identità civile su quelli che sono i valori non negoziabili consegnatici dalla nostra Costituzione.  Il progetto pilota a livello nazionale, comprende due incontri al mese per tutto l’anno scolastico, sarà inserito tra le buone pratiche del MIUR, estendendolo, a partire dall’annualità 2017/2018, a tutte le scuole della Regione. Al termine del percorso, gli atti delle lezioni e le produzioni degli studenti, saranno inseriti in un volume che verrà successivamente pubblicato e distribuito in tutti gli istituti scolastici e le Procure d’Italia.