Castore e Polluce: nulla si sa degli esclusi dalla graduatoria del comune di Reggio

dal Sul Rc

Il SUL ha chiesto la consegna delle graduatorie integrali relative agli avvisi pubblici di selezione presso le società in house Castore e Polluce. Per conoscere e trasmettere ai cittadini che hanno fatto domanda per la selezione le motivazioni delle esclusioni e delle inclusioni e la stessa formulazione del punteggio. È la condizione indispensabile perché chi ritiene, a torto o a ragione, di aver subito una lesione del proprio diritto, possa tutelarsi con gli strumenti previsti dalla legge.

Ad oggi esistono solo delle liste, per ordine alfabetico, che dichiarano l’ammissione di alcuni candidati. Riguardo agli esclusi nulla compare sul sito del Comune di Reggio Calabria. Inoltre, le richieste di chiarimento singole presentate dagli aspiranti ricevono risposte generiche, non esaurienti e non utilizzabili per comprendere se la posizione è stata cassata per errori formali (ad esempio, mancato rispetto della tempistica prevista dagli avvisi) o se non siano stati correttamente valutati i documenti presentati. In definitiva, sulla scorta delle informazioni messe a disposizione dei candidati, è impossibile comprendere come sia stata redatta la graduatoria e se ha rispettato sostanzialmente e formalmente i diritti di tutti i partecipanti all’avviso.

Pertanto abbiamo avanzato questa richiesta che, siamo certi, verrà accolta in quanto rientra nel mandato sociale del sindacato e sostanzia la volontà e l’obbligo di trasparenze delle amministrazioni pubbliche, in particolare di quella reggina.