Il restauro delle varette di Cittanova (Rc) parte dalla Pietà

dalla Parrocchia di Cittanova (Rc)

La comunità cittanovese ha colto ieri sera il primo e concreto riscontro del consistente impegno rivolto alla realizzazione del progetto di restauro delle “Varette”, le statue lignee scolpite dai Biangardi e che rappresentano la passione di Nostro Signore Gesù Cristo. Si tratta di opere di rilevante pregio artistico che costituiscono un patrimonio della collettività, della quale interpretano mirabilmente la fede religiosa, la passione popolare, le tradizioni, la cultura.

I lavori di restauro hanno preso l’avvio con la statua della Pietà che, dopo essere stata riportata all’originario splendore, è ritornata nella Chiesa Matrice per i riti della settimana santa, unitamente agli altri gruppi sacri.
Ad accogliere la statua, che rappresenta la raffigurazione del dolore materno più conosciuta nel mondo, il Parroco don Giuseppe Borelli, numerosi fedeli ed una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale con il Sindaco Francesco Cosentino e l’Assessore Toni Fera. La civica amministrazione peraltro è stato il partner principale della Parrocchia nella promozione del progetto di restauro, che comporta un notevole impegno finanziario e ha raccolto l’adesione ed il coinvolgimento di tutte le componenti della società cittanovese.

Sarà così possibile dare seguito ai lavori di restauro per tutelare e valorizzare un patrimonio della collettività che richiama la ritualità di tradizioni popolari indissolubilmente radicate nel costume cittadino. Il risultato finale potrà essere la realizzazione, in un contesto di crescita sociale e culturale della comunità, di un’adeguata promozione di beni artistici che perpetuano nel tempo i sentimenti più nobili dei cittanovesi, legando passato e futuro.