Aggredito e immobilizzato il parroco di Praia a Mare

I Carabinieri della compagnia di Scalea, nel cosentino, indagano su un’aggressione subita dal parroco della chiesa di San Paolo, a Praia a Mare, don Umberto Praino. Il religioso, sabato sera, celebrata la messa delle 19, è stato immobilizzato da due persone, forse per un tentativo di furto. Al sacerdote erano state legate le mani con del nastro isolante ed era stato portato in uno sgabuzzino, ma è riuscito a richiamare l’attenzione dei fedeli urlando e facendo così scappare gli aggressori. Il prete non ha riportato conseguenze e dalla chiesa non è stato, comunque, portato via nulla.