Il 5 e 6 agosto a Stilo per il Palio di Ribusa

dal Comune di Stilo (Rc)

Torna dal 5 al 6 agosto l’appuntamento con il Palio di Ribusa, la rievocazione storica di Stilo che celebra la 21esima edizione. Nell’edizione 2017, il tema della manifestazione è l’Amore, inteso come uno dei tre Princìpi Solari scelti dal filosofo Tommaso Campanella per il governo della sua “Città del Sole”. Pon, Sin e Mor è la “trilogia” che ci accompagnerà nel triennio 2017-2019 per le celebrazioni internazionali del 450° anniversario della nascita di Campanella (1568).
“… Chi sente più, più amore gode”, scriveva il filosofo di Stilo nel Madrigale XI delle Poesie Filosofiche. Il tema dell’amore pervade la vita e l’esistenza degli uomini: la sua conquista, il suo godimento sono da sempre stati narrati da poeti e prosatori. L’amore reale, amore illusorio, amore umano, amore divino, erotico, metafisico, con qualsiasi attributo lo appelliamo, è e resta l’irrefrenabile, dirompente energia che può trasformare un dramma in una farsa, una commedia in una tragedia.

Immersi nella rievocazione storica del Palio di Ribusa, tra teatro, musica e batticuori, alcuni angoli più suggestivi dell’antico borgo di Stilo, uno dei più belli d’Italia. La metafora del teatro come illusione e sogno, capace tuttavia di stupire e sembrare più affascinante della realtà. Risplende il Rinascimento, il quale, a livelli sublimi, ha saputo cantare il piacere amoroso. Il Palio di Ribusa rievoca l’epoca degli antichi splendori della Contea di Stilo, facendo rivivere al paese le atmosfere e i fasti del ‘600.

Sin dagli albori ha cercato di coniugare congruenza storica e alto livello di spettacolarità. Un evento unico, una peculiarità che ha fatto sì che nel corso degli anni si sia riscontrata una costante crescita di pubblico, che accorre numeroso per assistere all’imponente Corteo Storico nella suggestiva cornice del borgo antico, alle animazioni e ricostruzioni d’epoca, al mercato storico, agli spettacoli serali, ai fuochi d’artificio sulla rocca che domina il paese. Fino alla contesa cavalleresca tra i cavalieri rappresentanti dei Casali dell’antica e nobile Contea di Stilo.

Questi gli ingredienti del Palio di Ribusa, che in soli due giorni ospita numerosi gruppi storici e di spettacolo provenienti da tutta Italia, oltre che sull’impegno delle componenti più legate al territorio, con le loro taverne ricche di prelibatezze enogastronomiche, le gare per la conquista del Palio. Cornice di tutto questo le suggestive piazze e vie del borgo trasformate in palcoscenico. Luci e scenografie ne esalteranno gli ambienti e gli spettacoli. A disposizione dei visitatori più punti di ristoro dove poter degustare prodotti tipici della cucina del luogo. Il Palio di Ribusa si conferma un festival di rilievo europeo in grado di rappresentare una riconquista di spazi e tempi a misura d’uomo per una festa della collettività ed un incontro delle culture.

Il Palio di Ribusa di Stilo, una magia che dura da più di venti anni e ogni volta restituisce al piccolo borgo antico l’atmosfera dei tempi in cui ci si ritrovava nei vicoli e nelle piazze per fare festa.

SABATO 5 AGOSTO 2017

ORE 19.00 – PIAZZA SAN FRANCESCO – Esibizione di Falchi in volo, a cura del Gruppo Falconieri Strix Falcon.

ORE 19.30 – PIAZZETTA DEL DUOMO – BARACCA & BURATTINI, a cura del Teatro Nazionale dei Burattini F.lli Ferraiolo.

ORE 20.30 – PORTA STEFANINA – Partenza Corteggio Storico e la Grande Parata di fuoco.

ORE 21.00 – SAGRATO CHIESA SAN FRANCESCO – Cerimonia di Investitura dei Cavalieri della Ribusa – Giuramento di fedeltà – Benedizione – Sorteggio e abbinamento cavalli, cavalieri e Casali dell’Antica Contea di Stilo.

JACOPO ET TEBALDO, Evento-Spettacolo di teatro di figura con ambientazione storica che utilizza l’uso di trampoli, coreografie, combattimenti, fuochi, luci ed effetti pirici, a cura del Teatro del Ramino.

DALLE ORE 21.30 – ANIMAZIONI DI STRADA a cura del Gruppo Storico Brancaleone, Metenio Atrippa e la sua Nobile Fera, Sbandieratori e Musici Casa Normanna, Musici Ensemble Maximodus, Fachiri Duo Reptiles, Giullari, Trampolisti, Menestrelli, Giocolieri, Mangiafuoco, Cartomanti, Danzatrici acrobatiche, Spadaccini.

DALLE ORE 21.30 – CENTRO STORICO – LUDENDO – giochi, esibizioni con le armi, spettacoli e magia rallegrano la vita rinascimentale del Borgo.

AKELARRE – grande spettacolo di danza e fuoco, a cura de Il Centiforme.

CAMPO D’ARME – abilità e destrezza nell’uso della spada e archibugio, a cura degli Spadaccini e Archibugieri del Gruppo Storico Brancaleone.

ORE 23,30 – PIAZZA SAN FRANCESCO – IL FUOCO NELL’OMBRA, un evento spettacolo di grande energia, un dialogo tra corpi, armi, ritmo, luce e buio, a cura del Gruppo Teatro dell’Associazione storica Brancaleone.

DOMENICA 6 AGOSTO 2017

ORE 10,00 – PIAZZE E CENTRO STORICO – PRAECONIUM – la magia della danza delle bandiere accompagnata da tamburi e chiarine per annunciare l’avvio del Palio, a cura degli Sbandieratori e Musici Casa Normanna.

ORE 17,30 – PIAZZALE DEL ROSARIO – Inizio del Gran Corteo del Palio.

ORE 18,00 – ARENA DEL PALIO – Giochi equestri – LA SFIDA, a cura dei Cavalieri del Mito.

DALLE ORE 21.00 – PIAZZA SAN GIOVANNI – IL CORTEO FESTANTE – Animazioni di strada a cura di tutte le Compagnie e Gruppi di Artisti partecipanti – Sbandieratori, Archibugieri, Fachiri, Giullari, Trampolisti, Menestrelli, Giocolieri, Mangiafuoco, Cartomanti, Falconieri, Spadaccini, Acrobati e Musici.

ORE 23,00 – PIAZZALE SAN FRANCESCO – SIBILLA – Una storia dove l’amore, la passione, il sangue e la magia si intrecciano per formare il nuovo spettacolo del Teatro del Ramino. Evento-spettacolo fatto d’immagine, ritmo, forte emozioni e spettacolari effetti pirotecnici, realizzato attraverso l’uso di trampoli, costumi di scena, fuoco, luci e spettacolari effetti pirotecnici, in scene altamente poetiche, alternate a momenti d’intensa drammaticità.

ORE 24,00 – SUL CIELO DI STILO – I FOCHI DELLA RIBUSA – spettacolo fuochi artificiali, a cura della Pirotecnica Colombo Carello.

Luoghi Ribusa 2017

IL MERCATO DELLE ARTI E DEI MESTIERI
Via del Vecchio Mercato – Artigianato, creatività e passione per il periodo storico si fondono nel vicolo delle arti e dei mestieri. Il fascino di oggetti speciali, storie fantastiche, cultura e amore per le lavorazioni artigianali – a cura della Compagnia Arti e Mestieri di Fabriano

LE TAVERNE
Ricostruite con cura, le taverne sono inserite nell’incantevole scenario del Centro Storico di Stilo. Approntano con grande cura vini e cibi caratteristici per riscoprire i sapori di un tempo. Luoghi di ritrovo di cantastorie e menestrelli.