Inps: 20 borse di studio per Master di II livello

da Claudio Bova

I Master Universitari di II livello in “Innovation and Technology Management” (SAP4MInTeK) e in “Procedure e Tecniche delle Gestioni giudiziarie e dei Beni confiscati alla criminalità” (MaCrAssets), promossi dall’Università per Stranieri “Dante Alighieri” con il supporto amministrativo–gestionale alle attività didattiche istituzionali del MEDAlics – Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee, sono risultati idonei per l’assegnazione di nr. 20 borse di studio, 10 per ciascun Master, in favore dei figli e degli orfani inoccupati di iscritti e pensionati appartenenti alle categorie assistite da INPS.

Entrambi i Master, attivati con l’obiettivo di sviluppare ed accrescere conoscenze precedentemente acquisite per poi tradurle in competenze professionali specifiche e altamente specializzate, hanno durata annuale (60 cfu, 1500 ore) e si terranno da gennaio 2017 a gennaio 2018 presso la sede dell’Università “Dante Alighieri” sita in Reggio Calabria in Via Del Torrione 95.
Nello specifico, il Master di II livello in “Innovation and Technology Management” (SAP4MInTeK) mette insieme gli strumenti più utili alla gestione dell’impresa, dal punto di vista strategico, analitico, economico ed infrastrutturale con l’intento di permettere agli studenti di progettare una infrastruttura tecnica adeguata alle esigenze informative aziendali ed a declinare la sua implementazione in un programma che sfrutti i diversi moduli dell’applicativo SAP, coerentemente ai tempi necessari all’implementazione ed ai flussi economici aziendali. All’interno del piano didattico sono previsti, inoltre, 3 moduli relativi al Learning Hub finalizzati al conseguimento della certificazione sugli applicativi SAP (Extended Warehouse Management, Hybrisis Marketing e Fashion Management Solution).

Il Master SAP4MInTeK si svolgerà in lingua inglese e si avvale della partnership con la società internazionale K2, azienda leader nel recruiting e nell’ head hunting, che offre la collaborazione nell’individuazione in real time delle necessità professionali richieste dal mercato, permettendo di modulare – nella fase finale del master – l’offerta formativa dedicata all’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Sulla scia del successo riscosso dalle scorse edizioni in termini di iscritti e di attestazioni di apprezzamento da parte di eminenti esponenti del panorama accademico e istituzionale, il Master di II livello in “Procedure e Tecniche delle Gestioni giudiziarie e dei Beni confiscati alla criminalità” (MaCrAssets) presenta una struttura interdisciplinare centrata sulle seguenti macro-aree: Aspetti Procedurali, Aspetti Tecnici, Aspetti Amministrativi, Attività Seminariale e Testimonianze. I corsi proposti approfondiranno la normativa di riferimento nonchè gli aspetti pratici ed economico-gestionali delle attività di sequestro, confisca e amministrazione dei beni, anche attraverso l’analisi di specifici case history suddivisi per settore di riferimento e il confronto tra esperienze dirette vissute da professionisti e funzionari dello Stato.

Anche in questa nuova edizione del Master, la faculty è composta da magistrati, amministratori giudiziari, appartenenti alle forze dell’ordine, accademici ed esperti in materia; l’integrazione fra il mondo accademico e quello professionale è garanzia dell’elevato spessore qualitativo e dell’alto grado di specializzazione della formazione del Master. Sono inoltre previste simulazioni ed esercitazioni idonee al perseguimento di un livello di preparazione efficacemente e prontamente spendibile in questo delicato ambito di impiego.