Hotel Miramare di Reggio, indagati Falcomatà e la sua Giunta

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà  ed alcuni assessori della sua Giunta sono indagati per abuso d’ufficio nell’ambito di una inchiesta della Procura della Repubblica su presunte irregolarità nell’affidamento del Grand Hotel Miramare con una delibera di Giunta dell’estate 2015. Il sindaco ed alcuni assessori sono già  stati interrogati nei giorni scorsi dai magistrati reggini. La notizia, anticipata dal Quotidiano della Calabria, è stata confermata dallo stesso Falcomatà.

E’ importante – ha detto il sindaco di Reggio Calabria parlando a Rende (Cosenza) durante una pausa dei lavori di ‘Cantiere Calabria’ promosso dalla Giunta regionale – che su una materia complessa e delicata come quella della pubblica amministrazione si facciano tutti gli approfondimenti del caso, ed è giusto che la magistratura approfondisca. Noi, naturalmente, come Giunta siamo stati sin da subito disponibili, si tratta di una situazione consequenziale a una denuncia e seguiremo l’evolversi della situazione. Per ora continuiamo a lavorare per i cittadini, come sempre”.