Concorso “Tracce di legalità” in memoria di Francesco Fortugno

da Labecom

Anche quest’anno in occasione dell’evento commemorativo dedicato alla memoria di Francesco Fortugno, vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria assassinato a Locri dalla ‘ndrangheta il 16 ottobre del 2005, la famiglia Fortugno e il Comitato organizzatore, hanno rinnovato la collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel quadro del comune percorso avviato da tempo sul fronte della promozione e diffusione della cultura della legalità. Tale partnership nel corso degli anni ha prodotto numerosi progetti e iniziative che hanno visto protagonisti studenti calabresi e di tutte le altre regioni italiane sui terreni della formazione, della creatività e dell’impegno civile contro le mafie, con il coinvolgimento di rappresentanti della magistratura, delle istituzioni, del giornalismo e dell’associazionismo.

In tal senso, in occasione della commemorazione del dodecennale che si svolgerà a Locri il prossimo 16 ottobre 2017, è stato organizzato un concorso letterario dal titolo “Tracce di legalità” che coinvolgerà su scala nazionale tutte le classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado.

L’avvio dell’iniziativa e il relativo bando, che rientra nell’ambito del programma nazionale riguardante l’educazione alla legalità e la cittadinanza attiva promosso dal Miur per l’anno scolastico 2017/2018, è già stato comunicato alle scuole e verrà pubblicato dal Ministero attraverso il proprio sito internet istituzionale alla pagina “concorsi per gli studenti”.