Gianluca Callipo eletto presidente dell’Anci Calabria

Gianluca Callipo, sindaco di Pizzo, è stato eletto presidente dell’Anci Calabria.

Le prime  congratulazioni pubbliche arrivate via comunicato stampa sono del consigliere regionale del Pd, Antonio Scalzo: “Esprimo le mie più vive congratulazioni al sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, per la sua elezione alla presidenza dell’Anci Calabria, che acquisisce una guida autorevole e competente. Sono certo che Gianluca saprà imprimere nuovo slancio all’indispensabile azione di rappresentanza e tutela degli interessi e delle prerogative che riguardano le autonomie locali. La larga maggioranza con cui i sindaci hanno espresso la loro fiducia e sostegno nei confronti di Callipo è il segno della continuità che l’intero sistema Anci regionale intende dare al proficuo percorso intrapreso dal primo cittadino di Pizzo, già nella sua veste di presidente della componente giovanile. Tale bagaglio di esperienza e la presenza sul campo che da anni vede impegnato sul territorio Gianluca Callipo, si riveleranno risorse preziose nello svolgimento della delicata e complessa attività di interlocuzione che l’Anci regionale è chiamata a promuovere nei confronti della Regione e dello Stato centrale. Rinnovo pertanto al presidente Callipo  i migliori auguri di buon lavoro, esprimendo il pieno convincimento che egli saprà farsi carico con responsabilità e consapevolezza del nuovo corso dell’Anci, chiamata al ruolo di interlocutore credibile e attento alle molteplici istanze e problematiche che toccano da vicino le comunità calabresi”.

Quasi immediate anche le congratulazioni del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto: “Mi congratulo con il sindaco di Pizzo, Gianluca Callipo, eletto alla carica di presidente di ANCI Calabria. Dopo gli anni trascorsi alla guida regionale di Anci Giovani, la scelta di Callipo si incanala nel solco della continuità e premia l’esperienza maturata da un esponente della nuova generazione di bravi amministratori locali. L’ampio consenso coagulatosi attorno al neopresidente di Anci Calabria è la dimostrazione dell’autorevolezza di Gianluca, ma anche una valutazione positiva di un nuovo modo di approcciarsi alla pubblica amministrazione, nel rispetto della legge e con un occhio attento all’innovazione. I problemi dei Comuni sono gravi, specie dal punto di vista finanziario, ancor più in una regione come la Calabria in cui gli enti locali versano in una condizione complessiva di sofferenza. In questo quadro sono certo che Callipo saprà interpretare nel migliore dei modi le istanze delle amministrazioni territoriali nel rapporto con la Regione e con lo Stato, all’insegna della franchezza ma anche della pacatezza che lo contraddistingue”.

A stretto giro arrivano anche “i migliori auguri di buon lavoro al neo presidente regionale dell’Anci Calabria” del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, delegato nazionale Anci per il Mezzogiorno e le politiche per la Coesione Territoriale. “In un periodo storico in cui i  Municipi rappresentano uno dei pochi baluardi ancora in grado di porsi come interlocutori credibili per le comunità territoriali ritengo che i rappresentanti dei Comuni debbano essere considerati un punto di riferimento irrinunciabile quale cartina di tornasole per la programmazione delle politiche dello sviluppo, a livello regionale cosi come in ambito nazionale, ancor più se questi si trovano ad operare in territori complicati come quelli del Meridione e della Calabria. In questo quadro sono certo che il neo Presidente Gianluca Callipo saprà rappresentare al meglio le istanze dei colleghi sindaci chiamati a cooperare per il rilancio dei nostri territori.