Al Campanella di Reggio il fascino delle lingue classiche

dal liceo classico Campanella, Rc

Rc liceo campanellaContinueranno fino alla fine del mese di febbraio i laboratori di orientamento e avviamento al greco antico ed al latino proposti dal Liceo Classico Tommaso Campanella di Reggio Calabria, nell’ambito delle attività rivolte agli studenti delle classi terze medie del territorio metropolitano. L’iniziativa, fortemente voluta dal Dirigente Scolastico Maria Rosaria Rao e realizzata a seguito di accordi di rete istituiti fra il Campanella e le Scuole Medie della città, ha visto impegnati ad oggi molti studenti, affidati alla guida del team di orientamento del Liceo, coordinato dalla Prof.ssa Maria Gabriella Marino.

«Si tratta – spiega la Docente – non di lezioni frontali ma di incontri-laboratorio della durata di un’ora, durante i quali i ragazzi sono attivamente coinvolti nella scoperta del fascino delle lingue classiche e del mondo antico; grande importanza viene inoltre conferita al confronto con gli studenti stessi e con le loro famiglie relativamente alle problematiche connesse con la scelta dell’indirizzo di studi superiore. Elasticità – continua la Docente referente – è la parola chiave che ci ha guidato nella formulazione di questo progetto: i ragazzi oggi sono impegnati in numerosissime attività pomeridiane extra scolastiche, per questo abbiamo pensato ad una formula quanto più possibile variegata che permetta ad ogni studente di partecipare agli incontri senza particolari difficoltà organizzative; ogni martedì e giovedì, dalle 15 alle 16 e dalle 16 alle 17, gli studenti delle terze medie possono raggiungere il Liceo e chiedere di partecipare ad un singolo laboratorio o ad uno dei cicli di laboratori in continua attivazione».

Con questa iniziativa il Liceo Campanella ribadisce e conferma il proprio ruolo di polo culturale di riferimento per la città di Reggio Calabria e per tutto il territorio metropolitano.

«Offriamo un’attività – aggiunge la Prof.ssa Marino – finalizzata a fornire agli studenti strumenti concreti, sulla base dei quali operare le scelte migliori per la costruzione del loro futuro. La risposta è ampia e positiva perché i ragazzi e le famiglie apprezzano l’onestà della nostra informazione nonchè la grande attenzione che rivolgiamo alle loro esigenze; lo dobbiamo alla città ed al suo hinterland che hanno accolto in maniera positiva ed entusiasta la campagna di informazione condotta dal nostro Liceo».