Cittanova, bimbo rischia il soffocamento: salvato da due agenti di Polizia

Stava rischiando il soffocamento quando è stato salvato da alcuni agenti della Polizia di Cittanova. È successo nel comune del reggino: una chiamata al 113 segnalava un bambino di 5 anni colto da un improvviso malore, così sono intervenuti presso un’abitazione.

i due agenti si sono immediatamente resi conto delle difficoltà respiratorie del piccolo e del grave stato di agitazione della madre. Il bambino, infatti, colto da convulsioni, stava rischiando il soffocamento a causa della lingua che ostruiva le vie respiratorie, per questo uno dei due agenti ha operato le manovre di primo soccorso per liberare la trachea mentre l’altro si è adoperato per tranquillizzare la donna.

Il bambino ha ripreso conoscenza ed è stato affidato alle cure del personale medico del 118, intanto giunto sul posto. Dopo gli accertamenti ospedalieri mamma e figlio sono stati regolarmente dimessi.