Catanzaro, 24 arresti della Dda: c’è anche Pino Galati

Arresti questa mattina tra Catanzaro e Lamezia per ritenuti appartenenti a cosca di ‘ndrangheta e pubblici amministratori. I militari del nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Catanzaro, coordinati e diretti dalla Procura della Repubblica – Dda di Catanzaro, con il supporto dello S.c.i.c.o. di Roma, hanno eseguito 24 ordinanze di custodia cautelare (12 in carcere e 12 agli arresti domiciliari, tra cui anche l’ex parlamentare Pino Galati) e il sequestro di beni per un valore di dieci milioni di euro. I particolari dell’operazione “Quinta Bolgia” saranno illustrati dal Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, dal procuratore aggiunto Vincenzo Capomolla, dal comandante provinciale di Catanzaro Davide Rametta e dal comandante dello S.c.i.c.o. di Roma Alessandro Barbera  presso la sede del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro.