Asp di Catanzaro, insediata la Commissione d’accesso

La Commissione d’accesso antimafia, inviata dalla Prefettura su indicazione del Viminale, si è insediata oggi all’Asp di Catanzaro. L’accesso antimafia dovrebbe essere legato all’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia denominata Quinta Bolgia che ha ipotizzato rapporti tra alcuni vertici dell’Azienda sanitaria provinciale e le cosche lametine.