Lamezia, l’ex sindaco Mascaro indagato per abuso d’ufficio

Indagato per aver consentito lo svolgimento della manifestazione sportiva “Final Eight 2017” di Calcio a 5 femminile. Non finiscono i guai giudiziari per l’ex sindaco Paolo Mascaro che questa mattina dalla sua pagina Facebook ha informato di aver “ricevuto la notifica dell’avviso di conclusione indagini per asserito abuso d’ufficio per aver autorizzato, quale Sindaco di Lamezia, lo svolgimento della importante manifestazione sportiva ‘Final Eight 2017’ di Calcio a 5 femminile nei giorni 9-11 marzo 2017”. La manifestazione in questione si svolse nel palazzetto sportivo “Alfio Sparti”.

Evidenziata “l’insussistenza dei requisiti previsti – scrive il magistrato – per il rilascio dell’autorizzazione all’utilizzo dell’impianto, autorizzava la società organizzatrice “Asd Royal Teal Lamezia” all’utilizzo esclusivo del palazzetto sportivo “Alfio Sparti” in occasione della manifestazione sportiva denominata “Final Eight 2017” per i giorni 9,10,11 marzo 2017”.

“È stata una manifestazione stupenda – ha commentato con amarezza l’ex sindaco – che ha visto Lamezia capitale d’Italia per il calcio a 5 femminile con squadre provenienti da svariate Città e pubblico numeroso, festante ed entusiasta. Sono orgoglioso di aver consentito, nel rispetto di ogni norma di legge, alla mia Città di crescere prima che altri successivamente ne decretassero ingiustamente la morte. Sarò orgoglioso di difendere anche nelle aule di giustizia i diritti di una Comunità spesso vittima di abusi e soprusi”.