Tensioni tra i vertici giudiziari a Catanzaro, il Csm archivia

“Il clima dei rapporti è ora positivo, e comunque non ha avuto ripercussioni nell’ambiente giudiziario”. E’ con questa motivazione – a quanto si è appreso – che il plenum del Csm ha archiviato il fascicolo che era stato aperto sui contrasti tra i vertici giudiziari di Catanzaro, il Pg Otello Lupacchini e il procuratore Nicola Gratteri, escludendo così che vi siano gli estremi per una procedura di trasferimento d’ufficio per incompatibilità. La decisione è stata presa in una seduta non pubblica e accoglie la proposta formulata la scorsa settimana all’unanimità dalla Prima Commissione.