Annacarsi: quel verbo intraducibile che sibila tra i banchi del nuovo consiglio regionale

di Alessandro Russo – Dopo l’infortunio del rinvio influenzale si riunisce per la prima volta l’assemblea di Palazzo Campanella. Ma manca ancora la squadra di assessori e non si comprende in che modo, con quali persone e con quali risorse saranno attuati gli annunci “rivoluzionari” di Oliverio Continua a leggere Annacarsi: quel verbo intraducibile che sibila tra i banchi del nuovo consiglio regionale