Gli Arcobaleni di Carlotta a Reggio Calabria

da Filippo Praticò

C’è un modo diverso “per fare Storia e Geografia insieme, ma anche poesia, “musica”, metrica… imparando ad imparare”, con entusiasmo e in maniera coinvolgente. Lo indica Teresa Zaccuri, docente di scuola elementare di Reggio Calabria ed autrice di libri per ragazzi, convinta che “i bambini, attraverso le rime, sapranno meravigliarsi e rimanere affascinati dalla varietà dei colori delle tradizioni, del folklore, dei sentimenti, della cultura e delle radici del proprio Paese. Un arcobaleno di spunti, quindi. Tanti arcobaleni: “Gli Arcobaleni di Carlotta”!”. Che è il titolo appunto, della sua ultima opera letteraria pubblicata da “Tredici Editrice” di Oderzo in provincia di Treviso, una casa editrice che si rivolge a insegnanti, bambini, genitori della scuola materna, elementare e media.

Protagonista è Carlotta “un’invisibile cagnolina che, scodinzolando e saltellando su e giù per l’Italia, “racconta” in versi, venti regioni. Venti leggende tutte italiane! Più una a sorpresa, che arriva da molto lontano: la leggenda-chiave”. Una leggenda ammantata di un piccolo mistero che, scoperto dai lettori alla fine del volume, sarà svelato anche ai piccoli ospiti che domani/questo pomeriggio sabato 18 marzo 2017, con inizio alle ore 17, presso la Cartolibreria Borrello in via Tito Minniti di Reggio Calabria, parteciperanno alla presentazione e al reading del libro. Con Teresa Zaccuri autrice de “Gli arcobaleni di Carlotta”, che sarà introdotta dalla docente Angelamaria Serrao, all’evento prenderanno parte anche i promotori dell’incontro, Valentina Alfarano e Emanuele Modafferi, un team di animatori culturali dal nome “Gli evidenziatori”. Questa de “Gli Evidenziatori” è una novità per la città di Reggio, perché costituisce un progetto di idee e azioni portato avanti da due giovani professionisti della promozione culturale condotta però, in forma innovativa in quanto lavorano con i testi stampati, le pagine web e quelle multimediali e interattive, proprio il nuovo linguaggio di comunicazione tra i bambini, i ragazzi e i giovani, fruitori quotidiani dei social network.

Valentina Alfarano e Emanuele Modafferi, attraverso l’organizzazione dell’evento di presentazione de “Gli Arcobaleni di Carlotta” di Teresa Zaccuri, intendono realizzare un innovativo intrattenimento artistico e culturale, e così evidenziare la loro missione peculiare che è  volta ad affermare la responsabilità, la condivisione e la testimonianza. “Siamo consapevoli delle possibilità creative che nascono dagli incontri – dicono i due giovani professionisti – e che si sviluppano all’interno di ambienti formativi, artistici e culturali in cui si sperimenta, si studia, si prova, si riflette, ci si confronta e si condivide, mantenendo l’attenzione su quei valori e comportamenti con i quali esprimere il meglio di sé. Noi Evidenziatori – concludono Valentina e Emanuele – vogliamo evidenziare quelle qualità che ci caratterizzano davvero come umani, come il disinteresse personale, la lealtà, il rispetto della dignità altrui e il senso della giustizia”.